LANGUAGE:
MENU

eventi

Programma incontri & Film

Febbraio - Aprile 2016

Ripartono gli eventi collaterali alla mostra di Joan Miró — Soli di Notte con un nuovo ciclo di appuntamenti dal 20 febbraio fino al 3 aprile!

 

Sabato 20 febbraio 2016
ore 17.00


Melania Mazzucco incontra Joan Miró a Villa Manin

Scrittrice fra le più amate dai lettori e pluripremiata dalla critica - Il bacio della Medusa, Vita (Premio Strega), Un giorno perfetto (Premio Hemingway), Limbo (Premio Grinzane Bottari Lattes), Il bassotto e la Regina, Sei come sei - Melania Mazzucco ha sempre dedicato molto spazio agli scritti dedicati al mondo dell’arte.
Basti ricordare La camera di Baltus, La lunga attesa dell’angelo e Jacomo Tintoretto & i suoi figli, Storia di una famiglia veneziana (Premio Comisso), questi ultimi entrambi dedicati all’amato Tintoretto; da ultimo Il museo del mondo in cui raccoglie in cinquantadue storie altrettanti capolavori della pittura.
A Villa Manin Melania Mazzucco parlerà di questo museo immaginario e si soffermerà in particolare sull’opera di Joan Miró, a partire dalla celebre serie intitolata Costellazioni per arrivare alle opere più tarde esposte ampiamente nella mostra Soli di notte.

Domenica 21 febbraio 2016
ore 17.00


Miró. Theatre of dreams
Scritto e narrato da Roland Penrose;

regia Robin Lough; prod. BBC; GB, 1978, dur. 56’, sottotitoli italiano.
Roland Penrose - poeta, scrittore, pittore inglese vicino al movimento surrealista e autore anche di un’importante biografia di Pablo Picasso – incontra Joan Miró mentre lavora nel suo studio di Palma di Maiorca. Insieme ripercorrono la vicenda artistica ed umana del pittore catalano (gli anni di Parigi, la guerra di Spagna, il Franchismo, Barcellona…). Particolarmente suggestive le immagini del gruppo teatrale La Claca mentre prova lo spettacolo che trae ispirazione dalla figura di Ubu Roi, utilizzando i bellissimi costumi dipinti e realizzata da Miró stesso.

Sabato 27 febbraio
ore 17.00


Tesori dalla Filmoteca de Catalunya di Barcellona

Presentati da Esteve Riambau (direttore della Filmoteca)

Miró-Claca regia Francesc Català Roca (1978 dur. 34', versione originale)
Ritratto di Joan Miró, realizzato dal fotografo Francesc Català-Roca, che riguarda il suo lavoro per la scenografia di Mori el Merma (1978), un testo teatrale della compagnia “La Claca”, che lavora con attori mascherati su una metafora della recente morte di Franco.

D'un roig encès: Miró i Montroig regia Marti Rom (1979 dur. 27', versione originale)
Un ritratto del villaggio di Mont Roig, dove Joan Miró è vissuto durante la sua giovinezza e dove ha dipinto tra il 1916 e il 1923. Il film ritorna in questo luogo con un’ intervista al pittore registrata nel suo studio a Palma di Maiorca, e l’omaggio che gli è stato riservato nel 1979 in questo villaggio vicino alla costa catalana.

Joan Miró regia Joan Baca & Toni Garriga (1978 dur.12', versione originale)
Noiciari de Barcelona: l’ omaggio che la città catalana ha reso a Joan Miró nel 1978. Si vede la prima della spettacolo teatrale Mori el Merma, con la scenografia del pittore e si attraversano i principali momenti della sua vita artistica.

Toiles Brulées. Miró 73 regia Francesc Català Roca, 1973 dur.19', vo
Francesc Català-Roca è l’autore di 200 ritratti di Joan Miró. Ha realizzato anche due film su di lui. Questo è sulla distruzione che l’artista ha fatto di cinque suoi quadri, bruciati dopo la grande retrospettiva che il Grand Palais de Paris gli ha dedicato nel 1974.

Domenica 28 febbraio 2016
ore 17.00


Joan Miró & la cinematografia di Pere Portabella

Incontro con Esteve Riambau
Condotto da Esteve Riambau, introduce Lorenzo Codelli


Pere Portabella, classe 1927, è una delle figure di maggior spicco del cinema spagnolo contemporaneo e dell’opposizione al regime franchista, convinto sostenitore nella causa dell’autonomia della Catalogna. Nel 1977 con la caduta del franchismo viene eletto in parlamento come senatore partecipando attivamente alla stesura della nuova costituzione spagnola. La sua attività e la sua opera si è sempre dispiegata fra questi due poli: cinema e impegno politico.
Regista e produttore indipendente catalano – ha prodotto film di Luis Bunuel, Carlos Saura e Marco Ferreri – ha realizzato a partire dal 1967 numerosi film e documentari. Fra il 1969 e il 1973 realizza quattro brevi film su Joan Mirò grazie alla sua casa di produzione Films 59. Sue retrospettive sono state organizzate nelle più importanti cineteche e nei musei di tutto il mondo. Nel 2009 alla Fundaciò Pilar i Joan Mirò a Palma di Maiorca è stata organizzata una manifestazione intitolata “Miró -Portabella. Poética y trasgresión”.

Miró L’Altre (1969, dur.15’, sottotitoli italiano)
Il film è stato girato in occasione della mostra Miró L’Altre organizzata a Barcellona. In segno di protesta contro il regime franchista, che tentava di recuperare l’opera di Miró in precedenza sempre boicottata, Pere Portabella propose al pittore di realizzare un murale sulla facciata della Facoltà di architettura e poi distruggerlo.

Aidez l’Espagne (1969, dur. 5’, sottotitoli italiano)
Anche questo corto viene organizzato in occasione della mostra a Barcellona. Il film alterna immagini della guerra di Spagna ad opere di Miró della serie chiamata “Barcelona” e realizzate fra il 1939 3 il 1944.

Miró Tapis (1973, dur.22’, sottotitoli italiano)
Il film viene prodotto dalla Galleria Maeght in occasione della mostra al Grand Palais di Parigi. Le riprese sono effettuate a Montroig nella casa di Mirò in Terragona durante la realizzazione di un tappeto ispirato ad una sua opera. Miró Forja (1974, dur. 25’, sottotitoli italiano)
Prodotto come il precedente dalla Galleria Maeght , il film documenta le varie fasi della lavorazione delle gigantesche sculture chiamate “puertas mallorquinas” nella fonderia della famiglia Parellada.

Miró Forja (1974, dur. 25’, sottotitoli italiano)
Prodotto come il precedente dalla Galleria Maeght , il film documenta le varie fasi della lavorazione delle gigantesche sculture chiamate “puertas mallorquinas” nella fonderia della famiglia Parellada.

Sabato 5 marzo 2016
ore 17.00


Joan Miró. Films and interviews 1971-1974
Regia Clovis Prevost, prod. Edition Maeght, FRA, 1971-1974, dur.82’, sottotitoli in italiano.

Il programma è composto da tre brevi film realizzati da Clovis Prevost con la collaborazione di Carlos Santos per la celebre Galleria Maeght.

Miró parle: si tratta di un intervista realizzata nel 1974 nello studio Son Boter a Palma di Maiorca da parte del regista catalano Pere Portabella e da Carlos Santos. Miró, alternando il francese al catalano, parla delle sue origini e dell’ispirazione delle sue opere.

Miró, lithographie d’une affiche: Miró è a Parigi nel 1971 nello studio della stamperia Arte, la cinepresa lo segue passo passo mentre realizza alcune litografie. Si tratta di un filmato di straordinario interesse che ci permette di capire e vedere “dal vivo” il processo creativo dell’artista, capace di usare indifferentemente i pennelli e le dita della mano per spalmare i colori secondo la propria inventiva.

Miró sculpteur: Il film è stato girato nel corso del 1972 a Medoun presso la fonderia della famiglia Clémenti e presso la Galleria Maeght a Saint-Paul de Vence in Costa Azzurra. Questo medio metraggio illustra l’attività di scultore di Joan Mirò tentando di renderne percettibile l’atto creativo: si tratta di un processo misterioso, imprevedibile e inesplicabile. Vediamo Mirò aggirarsi in fonderia con la solennità di una celebrazione rituale mostrandoci la nascita di opere celebri come Uccello solare, Uccello lunare, Costellazione, Donna, Orologio del vento o nel parco della Galleria Maeght per posizionare le sue sculture monumentali.

Domanica 6 marzo 2016
ore 17.00


Il giardiniere delle stelle ovvero Miró e l’improvvisazione

Paola Franceschini, autrice dell’albo illustrato “Con gli occhi di Mirò” Edizioni Artebambini, parlerà di alcune esperienze artistiche che riguardano Miró e l’improvvisazione. Si partirà da una casuale macchia di caffè, per proseguire il viaggio nel mondo dell’artista, alla ricerca delle fonti d’ispirazione che irradiano la sua straordinaria energia creativa. Attraverso scelte, scoperte, sperimentazioni, l’autrice esprimerà la propria originale visione di Mirò nello spettacolo: Il giardiniere delle stelle.. Una delicata poesia di trasparenze, sabbia e colore su lavagna luminosa, con l’accompagnamento dei suoni naturali di Luca Ruffino.

Intervengono:
Paola Franceschini
autrice del libro “Con gli occhi di Mirò” Artebambini Editore e scrittrice per la Rivista d’arte Dada.

Sabato 12 marzo 2016
ore 17.00


Miró, la metamorfosi delle forme
(titolo originale: Miró, l’homme qui a renversè la peinture)
regia Yves De Peretti, prod. Les Films d’Ici, Centre Pompidou, Mallerich Films, Televisiò de Catalunya, FRA, 2004, dur.52’, versione italiana.


Il film si apre sulle immagini di Miró intervistato negli anni ottanta a Palma di Maiorca l’isola materna dove si era trasferito fin dal 1956. Con immagini di repertorio inedite e interviste a David Fernandez Miró (nipote), Jacques Dupin (biografo), Diego Masson (musicista), Rosa Maria Malet (Fondazione Miró di Barcellona), Antoni Tapies (pittore), Agnès de la Beaumelle (Centre Pompidou Parigi) viene ripercorsa la sua straordinaria biografia artistica. Il documentario è stato realizzato in occasione della mostra parigina “Joan Miró 1917-1934, la naissance du monde” organizzata al Centre Pompidou nel 2004.

Domenica 13 marzo 2016
ore 17.00


L'arte con Matì e Dadà

L'arte con Matì e Dadà è una serie animata di 39 episodi dedicata all’arte per bambini, coprodotta da Rai Fiction e Achtoons di Bologna. La serie, selezionata in concorso al prestigioso Festival Internazionale del Film di Animazione che si tiene ad Annecy in Francia, è un viaggio dentro i quadri degli autori più famosi della storia dell'arte. Ogni episodio è un percorso di scoperta e gioco per amare l'arte in compagnia di Dadà, fantasioso e imprevedibile personaggio dadaista, e Matì, bambina di sette anni volitiva e tenace.
A Villa Manin verranno proiettati due episodi (Henri Matisse e Man Ray) presentati dall'autrice, Augusta Eniti, che parlerà di educazione all'arte e didattica museale.

Sabato 19/
domenica 20 marzo 2016


Nel Giardino del Doge Manin

Mostra floreale di piante e arredi per il verde nel parco di Villa Manin
(quarta edizione)
Dalle ore 9 del mattino fino al tramonto con ingresso gratuito

Sabato 2/
domenica 3 aprile 2016


Il sogno di Miró

No stop cinematografica dedicata a Joan Mirò
In programma - disponibile di seguito - tutti i documentari dedicati a Mirò e alla sua opera.

Download Programma delle proiezioni

Domenica 3 Aprile 2016
ore 18.30


FINISSAGE
Brindisi finale con vini e prodotti tipici catalani.


Si ringrazia per la collaborazione:
Fundaciò Pilar e Joan Miró, Palma di Maiorca
Mediateca Cinemazero, Pordenone
Films 59, Barcellona
Filmoteca de Catalunya, Barcellona
Associazione Altreforme, Udine
Artebambini editore, Bologna
Manuela Caccia, Einaudi Roma
Daniela Bonanni, Alessandra Bortolin, Tommaso Lessio

PROGRAMMA INCONTRI & FILM
DICEMBRE 2015 - 2016

Ingresso libero a tutti gli eventi fino ad esaurimento dei posti disponibili.

A cura di Piero Colussi e Marco Minuz

INFO 0432 821256